Club per le Primarie-Mastella Presidente, Barone: “Raggiunti i 150 circoli in Campania”

Tempo di lettura: 2 minuti

“Il popolo moderato vuole partecipare alle scelte, senza imposizioni calate dall’alto”. Così Luigi Barone, animatore dei circoli “Le Primarie per il BuonGoverno. Mastella Presidente” e presidente dell’Asi della Provincia di Benevento che nei giorni scorsi ha preso parte ad incontri in provincia di Caserta e Avellino per spiegare il ‘Progetto Mastella’. “Quotidianamente continuano ad arrivarci richieste di nuove adesione per l’apertura di circoli in tutto il territorio campano, abbiamo oramai raggiunto e superato quota 150 circoli”, aggiunge il presidente dell’Asi sannita, per il quale “in tutte le province c’è fermento e voglia di partecipazione. Le Primarie sono l’unico strumento per unire la coalizione di centrodestra e scegliere così il candidato più forte”, spiega Barone che prosegue: “Chi pensa che si possa scegliere il candidato presidente attraverso forzature e imposizioni si sbaglia di grosso, senza condivisione e partecipazione non si va da nessuna parte”. Ricorda, Barone, che “Mastella è l’unico sindaco capoluogo di provincia della Campania del centrodestra, nei sondaggi è uno dei politici più conosciuti in Campania (tra i riferimenti del centrodestra) e con un alto indice di gradimento. Per cui è evidente che in una competizione tripolare vera, in quanto a differenza di altre regioni in Campania il Movimento 5 Stelle ha ancora un consenso abbastanza alto, il valore aggiunto di Mastella potrebbe essere determinante per la vittoria del centrodestra”.

Da Barone, poi, una ‘stoccata’ a chi gioca a dividere piuttosto che ad unire: “Noi stiamo rivendicando le Primarie per giocare a vincere; se altri vogliono invece giocare a dividere per perdere facciano pure, noi non siamo disponibili a questa partita”. Infine, Barone annuncia “a breve la presentazione del simbolo “Le Primarie per il Buon Governo – Mastella Presidente”.