Tempo di lettura: 2 minuti

Benevento – Riceviamo e pubblichiamo una lettera a firma di un “cittadino di Reino” che ha preferito rimanere anonimo. La pubblichiamo perchè indirizzata al Prefetto Cappetta e perchè, al proprio interno, affronta tematiche tristemente attuali. 

“Gentile sig. Prefetto,

Le scrivo a nome di una intera comunità.

Sono un cittadino di Reino, e da circa un anno sto assistendo in maniere inerme al saccheggio del nostro territorio da parte di bande fameliche che depredano, attraverso furti nelle abitazioni, indisturbati il mio comune seminando terrore e paura.

Le scrivo, a nome di una collettività esasperata e disperata. La nostra collettività, composta perlopiù da persone anziane, sole e deboli è costretta a vivere da circa un anno nella paura dell’ennesimo furto quotidiano.

Il copione viene recitato indisturbatamente: i malviventi si introducono a qualsiasi ora del giorno e della notte nelle abitazioni, probabilmente con la complicità di individui che conoscono il territorio, e con fattiva operosità depredano e violano intere abitazioni.

Nel solo ultimo mese abbiamo registrato quasi 10 furti o tentativi di furti.

Da tempo abbiamo spronato le autorità locali ad intervenire o quantomeno cooperare e spronare le forze dell’ordine presenti sul territorio ma a nulla è servito. Comprendiamo il disagio di enti pubblici ridotti allo stremo, di forze dell’ordine in sott’organico, e siamo ben coscienti che il territorio non può essere accuratamente presidiato da un’unica unità di personale di Polizia Municipale del comune (con mezzi obsoleti), e da UNA SOLA pattuglia dei Carabinieri costretta a presidiare un territorio vastissimo da San Bartolomeo in Galdo a Colle Sannita.

Per questo ci rivolgiamo a Lei signor Prefetto, al Suo ruolo sancito dalle leggi quale garante e responsabile generale dell’ordine e della sicurezza pubblica nella provincia di Benevento, e Le chiediamo aiuto. Ponga in essere con forza e con la collaborazione di tutte le forze dell’ordine presenti sul territorio della provincia, azioni decisive e risolutive affinché onesti cittadini possano sentirsi al sicuro. Garantisca la presenza della forza pubblica sul nostro territorio e assicuri questi balordi alla Giustizia!

Certi di un suo fattivo e risolutivo intervento la ringraziamo porgendole cordiali saluti.

Cittadino di Reino”.