Tempo di lettura: 1 minuto

Sono passati 1500 giorni da quel 15 ottobre 2015, momento più basso per molte aziende sannite, travolte dall’acqua ma soprattutto dallo sconforto. In tante sono ripartite, questa mattina in tre hanno aperto le porte della loro azienda per far toccare con mano quanto è stata dura.

Ma ce l’hanno fatta e hanno raccontato come questa risalita è avvenuta: Letizia Rillo della Car Segnaletica Stradale srl, Giovanni Miele della Rummo spa e Antonio Minicozzi di Agrisemi Minicozzi srl. Giovani, vogliosi, segnati da quella giornata ma forti di una spinta interiori e tanta, tanta resilienza.

E’ il termine chiave dell’incontro “La resilienza e le imprese – 1500 giorni dall’alluvione”, la decima giornata nazionale delle PMI, organizzato da Confindustria Benevento-Piccola Industria con la presenza del suo presidente, Pasquale Lampugnale, del presidente di Confindustria Filippo Liverini, di Claudio Monteforte, delegato del PMI day, del docente Raffaele De Luca Picione e del rettore dell’Unifortunato Giuseppe Acocella.

Dopo l’incontro, moderato da Paolo Palumbo, gli studenti di due scuole superiori (Scientifico Rummo e Industriale Lucarelli) presenti nell’Aula Magna dell’” Universtià Giustino Fortunato” si sono trasferiti presso le tre aziende, vivendo un’esperienza di grande trasporto emotivo.