Tempo di lettura: 2 minuti

Benevento – Il sindaco Clemente Mastella ha proceduto questa mattina ad effettuare la disdetta della convenzione stipulata con la Camera di Commercio che, com’è noto, impegnava l’Ente Camerale a realizzare in collaborazione con l’Ordine degli Architetti un’illuminazione “sperimentale” (con annessa filodiffusione) lungo il corso Garibaldi.

La decisione è stata assunta a seguito della mancata attivazione, nella giornata di ieri, della suddetta illuminazione. Una situazione che, oltre a deludere le migliaia di persone accorse per assistere all’evento, ha determinato anche un grave danno d’immagine per l’Amministrazione comunale pur non avendo essa alcuna responsabilità per quanto accaduto.

Il sindaco Mastella ha inoltre disposto l’immediata rimozione di tutte le attrezzature installate lungo il corso Garibaldi per la realizzazione di tale illuminazione “sperimentale” che – è bene precisare – non ha comportato, né comporterà alcun costo per i cittadini.

In ogni caso il sindaco Mastella ha inteso chiarire che la decisione assunta non  è da intendersi come una mancanza di collaborazione con la Camera di Commercio, a cui ha anzi rivolto un ringraziamento per la collaborazione offerta negli scorsi anni e per le eventuali altre iniziative che vorrà mettere in campo durante le festività natalizie.

Il sindaco Mastella, nell’esprimere soddisfazione per l’attivazione di Cantalbero, per l’illuminazione degli edifici di piazza Federico Torre e piazza Castello realizzate dal Comune e per la riuscita della manifestazione dei bambini svoltasi nella piazza antistante la chiesa di Santa Sofia, ha infine anche reso noto che l’Amministrazione comunale, appena la Regione Campania ufficializzerà il finanziamento, provvederà all’illuminazione artistica del corso Garibaldi e di altri quartieri della città.

LEGGI ANCHE: 
Benevento, un’illuminazione 3…menda: il web si scatena (FOTO)
Luci 3D mai viste in Campania, la Camera di Commercio aveva proprio ragione

In basso un video che mostra tutta l’inadeguatezza del sistema inaugurato ieri