Tempo di lettura: < 1 minuto

Credo sia possibile far entrare tifosi negli stadi per un quinto della capienza totale”. Si è espresso così il presidente della Lega Nazionale Dilettanti, Cosimo Sibilia, dopo le dichiarazioni del Ministro Spadafora che si è detto possibilista in merito a un ritorno del pubblico sugli spalti per il prossimo campionato. “Tutto chiaramente dipenderà dal Coronavirus, ma se le cose andranno per il meglio e disciplinando tutto nel migliore dei modi, penso sia possibile trovare una soluzione”. Nello specifico Sibilia ha parlato dell’Olimpico di Roma, in riferimento al quale si è spinto anche oltre in termini percentuali: “In uno stadio come l’Olimpico, che ha 70mila posti, penso che 20mila persone possano entrare”.

Il ‘numero uno’ della LND ha parlato anche della data di ripartenza dei campionati dilettantistici: “Abbiamo deciso che si inizierà il 27 settembre, il giorno prima dell’inizio della coppa Italia. Tutto deve ricevere l’approvazione sanitaria, ma se hanno riaperto le discoteche perché non far ripartire il campionato? Nutro fiducia, per la LND sono stati istituiti dieci milioni di euro”.