Tempo di lettura: 2 minuti

Telese Terme (Bn) – “Con estrema soddisfazione prendiamo atto della rapidità con cui il commissario prefettizio e gli uffici comunali hanno risposto al nostro appello saldando i 5 mesi arretrati all’impresa che si occupa della raccolta rifiuti”.

Così i candidati della lista Tutti Telese – Città Popolare con Caporaso Sindaco commentano il buon esito della vicenda portata agli onori della cronaca qualche giorno fa quando, cioè, l’azienda che si occupa della raccolta e dello smaltimento dei rifiuti a Telese aveva comunicato al Commissario Prefettizio ed al Prefetto di Benevento che, a causa dei reiterati mancati pagamenti delle fatture da parte del Comune, non avrebbe potuto assicurare il regolare pagamento degli stipendi ai dipendenti a partire dal mese in corso.

Dunque, con una nota ufficiale, i già Consiglieri Comunali Gianluca Aceto, Maria Ausilia Alfano, Filomena Di Mezza, Vincenzo Fuschini avevano chiesto al commissario prefettizio di intervenire per risolvere, a vantaggio delle parti e nel più breve tempo possibile, la grave situazione evidenziata dalla Lavorgna Srl.

Eravamo preoccupati per il rischio di interruzione del servizio e per le difficoltà economiche a cui sarebbero andate incontro le famiglie – spiegano ancora i componenti di Tutti Telese. Questo ha altresì sconfessato le Cassandre che preannunciavano catastrofi sotto la “fredda egida del commissario prefettizio” che, al contrario, ha mostrato solerzia ed efficienza, a differenza degli ex amministratori che avevano cagionato il problema. Saremo sempre dalla parte dei cittadini e delle attività produttive”.