Tempo di lettura: < 1 minuto

Benevento –  Momenti concitati nella tarda mattinata al Rione Libertà presso la sede dell’associazione Lap Asilo 31. Le forze dell’ordine sono accorse sul posto per ordinare lo sgombero del locale, un’iniziativa a cui stanno facendo seguito numerose proteste sia degli attivisti che di alcuni cittadini del posto. Alcuni ragazzi del Lap Asilo 31 nel momento in cui scriviamo (ore 11.58) sono al di fuori dei cancelli e chiedono di entrare, altri sono all’interno con le Forze dell’Ordine e si rifiutano di uscire. Tra questi anche una donna incinta, immortalata nella foto di Anteprima 24 seduta sul bordo di una finestra dell’edificio. Sul posto è giunta intanto la dottorossa Salerno, capo della digos, che sta cercando di mediare con gli attivisti. Poco dopo è arrivato anche l’avvocato del Comune di Benevento, Catalano. 

Aggiornamento ore 12.20: Dopo aver appurato che non ci sono le condizioni per portare a termine lo sgombero, le forze dell’ordine lasciano la struttura per evitare problemi. Gli attivisti del Lap Asilo 31 restano dunque all’interno dell’edificio ma permane l’ordinanza del Comune di Benevento per lo sgombero dell’attuale sede dell’associazione. La situazione verrà chiarita dunque nelle prossime ore.