Rissa in centro, l’intervento del comandante Bosco riporta la calma

Tempo di lettura: 1 minuto

Il racconto arriva direttamente dal proprio profilo social. Serata estiva sul Corso Garibaldi di Benevento. Non c’è il pienone, il clima è ancora vacanziero. Ma gli scalmanati non mancano mai: una trentina, secondo il racconto testuale del comandante Fioravante Bosco, provano ad aggredire un giovane brasiliano. 

E’ stato proprio l’intervento del neo comandante della Polizia Municipale a riportare la calma, con tanto di “mediazione” per il chiarimento tra le parti. Questo il suo messaggio in lettere maiuscole, quasi urlato ad una città che non si sente più sicura:

“QUESTA SERA PASSEGGIATA SUL CORSO GARIBALDI. A UN CERTO PUNTO FUGGI FUGGI DI UNA TRENTINA DI RAGAZZI SCALMANATI CHE VOLEVANO PICCHIARE UN GIOVANE BRASILIANO DI COLORE. SONO INTERVENUTO RIUSCENDO A METTERE IN SICUREZZA IL RAGAZZO BRASILIANO E A FARLO RIAPPACIFICARE COL BRANCO. INFINE, HO ATTESO CHE UNO ZIO DEL GIOVANOTTO LO VENISSE A PRELEVARE IN ZONA PIAZZA RISORGIMENTO. È LA NOSTRA MISSIONE”.