Tempo di lettura: 2 minuti

Sarà Nicola Rizzoli il nuovo designatore della Can A per la prossima stagione: la notizia è stata ufficializzata dal presidente dell’Associazione Italiana Arbitri (AIA) Marcello Nicchi questo pomeriggio nella Sala del Consiglio della FIGC, che come di consueto ha ospitato la conferenza stampa di presentazione degli Organi Tecnici Nazionali dell’AIA. Internazionale dal 2007 e terzo arbitro italiano dopo Gonella e Collina ad aver diretto nel 2014 una finale Mondiale, Rizzoli succede come designatore a Domenico Messina in una stagione storica, che vedrà il debutto della VAR (Video Assistant Referees) su tutti i campi di Serie A.

Auguro agli organi tecnici dell’AIA di raggiungere nuovi importanti traguardi – il commento del presidente federale Carlo Tavecchioe desidero rivolgere in particolare un caloroso in bocca al lupo a Nicola Rizzoli, che lascia l’arbitraggio per intraprendere una nuova sfida umana e professionale davvero avvincente. Sono certo che in questa nuova veste saprà guidare gli arbitri italiani verso risultati prestigiosi, soprattutto in vista della prossima introduzione del sistema VAR. A Rizzoli, agli altri arbitri che quest’anno hanno concluso l’attività e all’ex designatore Messina va il mio personale ringraziamento e quello di tutta la FIGC per quanto fatto in questi anni per il calcio italiano”.

Alla presenza del direttore generale della FIGC Michele Uva, il numero uno dell’AIA Marcello Nicchi ha ringraziato la Federcalcio: “Per le risorse che ci mette a disposizione e perché ha sempre un occhio di riguardo nei confronti del mondo arbitrale”. Come accaduto sabato in occasione della presentazione dei nuovi organici arbitrali, Nicchi ha ricordato l’ex designatore Stefano Farina, scomparso prematuramente un mese fa (“Ci manca molto”) e ha poi commentato la nomina di Rizzoli: “E’ un grandissimo arbitro, un campione del mondo e conosce bene la VAR avendola provata sia in campo sia dietro al monitor. Ha accettato questo incarico con grande entusiasmo, confido molto in lui”.

Sono molto felice – conferma Rizzoliè un ruolo di grande responsabilità e darò il massimo. Non sono preoccupato per l’utilizzo della VAR, sicuramente è un’innovazione importante e cercheremo di utilizzarla al meglio”.