Porziuncola 2019, Tammurriate e tanto altro a Ceppaloni (VIDEO)

Il programma della XXXVIII edizione che prenderà il via il 31 luglio e terminerà sabato 3 agosto

Tempo di lettura: 3 minuti

Ceppaloni (Bn) –  Presentata questa pomeriggio, presso il punto vendita Barone Divino di Ceppaloni, la Sagra della Porziuncola 2019.
Diverse le novità svelate dal presidente della Pro Loco “Ing. Pino di Donato”, Michele Iacicco per la XXXVIII edizione che prenderà il via il 31 luglio e terminerà sabato 3 agosto.
 
Una manifestazione che, anche quest’anno, propone il Cippofest, festival musicale dedicato al mondo popolare con il direttore artistico Luigi Blaso che ha svelato i nomi dei gruppi che saliranno sul palco di Piazza Carmine Rossi e tutto il cast artistico che allieterà le quattro serate di festa di questa seconda edizione della kermesse. 
 
“Quest’anno – ha spiegato Blasoabbiamo deciso di tornare nella nostra Campania, con le nostre Tammurriate che verranno analizzate anche attraverso le varie sfaccettature che esse assumono in base ai luoghi e a chi le esegue. Sul nostro palco, infatti, avremo gruppi che hanno fatto della Tammurriata un canto di protesta durante le rivolte operaie degli anni 60/70/80. I live inizieranno tutti alle 21:30 e partiremo con i “Ventalena”, un gruppo “nostrano”, mercoledì 31 luglio. Giovedì 1 agosto, invece, toccherà ai “Rareca Antica”, un gruppo storico del panorama popolare; venerdì 2 agosto sarà la volta dei “T’Ammore” con le Voci Storiche dei Zezi (Gruppo Operaio di Pomigliano), massimi esponenti della Tammurriata di protesta e delle lotte operaie. Infine, sabato 3 agosto, saranno gli Spaccapaese a chiudere la kermesse, un gruppo della valle dell’Agro Nocerino-Sarnese che ha in Gerardo Amarante il suo trascinatore”.
 
Non solo live ma anche attività collaterali legate alla Tammurriata: “Ai concerti – ha spiegato Blaso abbiamo unito dei seminari di danza, affidati all’associazione Koros: il 2 agosto il Laboratorio di Tammurriata dell’Agro Nocerino-Sarnese a cura di Erica Marino e il giorno successivo il Laboratorio di Tammurriata dei Monti Lattari a cura di Angela Esposito”. E poi c’è l’artigianato e il recupero della antica tradizione fieristica. Il presidente della Pro Loco ceppalonese ha raccontato: “Musica, tradizione, danze ma anche artigianato, un’antichissima arte ormai quasi del tutto scomparsa ma che porta con sè storie di vita quotidiana di una volta. E così abbiamo deciso di legare all’ormai storica Festa della Porziuncola che si svolge durante la prima giornata della sagra, abbiamo individuato un’area all’interno della piazza di Ceppaloni destinata a stand commerciali. Questo spazio – ha concluso Iaciccodarà la possibilità a tutti gli artigiani locali e non, che vorranno esporre gratuitamente le loro creazioni, di far conoscere i loro prodotti e la loro arte”.
 
Alla conferenza stampa di presentazione è intervenuto anche il sindaco di Ceppaloni Ettore De Blasio:Sono con voi, sia a titolo personale che come amministratore di questo paese. Sono contento di vedere qui oggi tantissimi giovani che vogliono tenere viva questa manifestazione che ormai è diventato un punto di riferimento nel calendario degli eventi estivi nel Sannio. Un grosso in bocca al lupo a tutti voi”.
 
Appuntamento dunque da non perdere, dal 31 luglio al 3 agosto a Ceppaloni.
NEL VIDEO LE INTERVISTE A MICHELE IACICCO E LUIGI BLASO