Tempo di lettura: < 1 minuto

Lo hanno salvato dall’arresto cardiaco nel chiuso dell’ascensore all’ospedale Rummo di Benevento. Una operazione di soccorso complicatissima quella riuscita pochi minuti fa agli uomini del 118 di Limatola.

Tutto è cominciato al “Sant’Alfonso Maria de Liguori” di Sant’Agata dei Goti, dove un uomo che accusava forti dolori al petto si era recato per un controllo. Il personale sanitario effettuava l’Ecg e il paziente risultava positivo allo stemi (infarto acuto miocardio). Immediatamente veniva disposto il trasferimento al Rummo. Durante il tragitto, l’uomo, stabilizzato, non dava segni di peggioramento. La situazione, però, precipitava una volta entrati nell’ascensore dell’ospedale: arresto cardiaco. Pronto l’intervento degli operatori del 118: prima una scarica con il defibrillatore, poi il massaggio cardiaco, infine la ripresa del paziente. Attimi di grande concitazione, come facilmente immaginabile. L’umo è stato quindi affidato alle cure dell’equipe del Tin che lo ha sottoposto a un intervento urgente.