Tempo di lettura: 2 minuti

Puglianello (Bn) – Il ritorno allo sport giocato nel Sannio vede il basket in prima linea dopo il lockdown imposto dall’emergenza coronavirus. Grazie alla tenacia dei dirigenti, la Scuola Basket Città dei Ragazzi è la prima società sportiva ad aver riaperto le attività con il massimo rispetto delle norme di sicurezza. Città dei Ragazzi ha il proprio quartier generale a Telese Terme ma ruota le proprie attività su più sedi in provincia di Benevento e per la riapertura ha individuato il palazzetto dello Sport di Cerreto Sannita e il playground di Puglianello, dove per l’occasione sono stati ripristinati i canestri danneggiati.

La serietà è stata premiata dagli atleti e dalle loro famiglie che, provvisti di autocertificazione, hanno formato tre gruppi nutriti che si stanno allenando da fine giugno e continueranno per tre volte a settimana fino a fine luglio. Ad ogni sessione viene rispettato il distanziamento sociale, si misura la temperatura dei partecipanti, si svolge preparazione atletica e giochi senza contatto, mentre lo staff provvede alla sanificazione del materiale sportivo e si adoperano i dispositivi di protezione così come indica il protocollo della Federazione.

“L’obbiettivo è il ritorno, graduale, alla normalità – dice il responsabile CDR Giacomo Leonetti -, volevamo rivedere i nostri ragazzi e stimolare la pratica dell’attività sportiva di tutti i concittadini dopo un periodo così difficile. Siamo particolarmente orgogliosi di non aver mollato quando sembrava che tutto fosse da rimandare a settembre. Il riscontro è stato immediatamente positivo e questo ci dà buone speranze in vista della prossima stagione agonistica”.