Tempo di lettura: 2 minuti

Benevento – Sottoscritto e presentato questo pomeriggio, presso la Camera di Commercio di Benevento, il protocollo d’intesa l’ente camerale tramite la propria azienda speciale di promozione territoriale Valisannio, il Comune di Bonea e il Comune di Sant’Agata dei Goti, finalizzato alla realizzazione del progetto Sannio Terra di Falanghina. Una due giorni di eventi che si terranno il 6 e il 7 dicembre nei due comuni sanniti volti alla valorizzazione dell’area storica caudina produttrice dell’antico vitigno Falanghina

A presentare il progetto, costato 25.100 euro: Giampietro Roviezzo, Sindaco di Bonea, Giovannina Piccoli, Sindaco di Sant’Agata dei Goti e il vice presidente della Camera di Commercio, Aurelio Grasso.

“Un progetto importante che non va in contrapposizione con gli altri appuntamenti organizzati nell’ambito di Sannio Falanghina, città europea del Vino”. Esordisce così il vice presidente Grasso che sottolinea il fattivo contributo economico dell’ente camerale nell’organizzazione degli eventi:

Ci siamo fatti carico sul piano finanziario dell’organizzazione perché pensiamo sia giusto portare avanti la valorizzazione delle produzioni vitivinicole di tutto il Sannio. Anche per questo abbiamo incluso Bonea in queste iniziative, ricordando che nel piccolo paese caudino nasce storicamente il vitigno Falanghina”.

Circostanza confermata dal sindaco di Bonea, Giampietro Roviezzo: “Da Cenerentola a Regina, questo è il percorso della nostra Falanghina. Prima degli anni ’70 veniva considerato un vino di seconda fascia, buono per fare l’aceto ma, fortunatamente si è saputo valorizzare questo vitigno che già da 2000 anni viene coltivato sul Taburno. Questo protocollo – prosegue Roviezzo è importante proprio per ridare a Bonea la genesi storica della Falanghina e promuovere le nostre eccellenze in un’ottica di collaborazione ampia con tutto il Sannio, senza campanilismi o invidie di sorta”.

Entusiasta per il progetto anche la sindaca di Sant’Agata de’ Goti, Giovannina Piccoli: “L’ennesima iniziativa interessante in un anno fondamentale per far conoscere le nostre eccellenze enogastronomiche al di fuori del nostro Sannio. Nel dettaglio – prosegue la fascia tricolore della cittadina saticulanacelebreremo il 40° anniversario della prima Falanghina imbottigliata proprio a Sant’Agata nel 1979 grazie all’ingegner Mustilli. Aspettiamo tutti i sindaci del Sannio e tantissimi appassionati di Falanghina”.

NEL VIDEO LE INTERVISTE AL SINDACO DI BONEA, GIAMPIETRO ROVIEZZO E AL VICEPRESIDENTE DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI BENEVENTO, AURELIO GRASSO.