Tempo di lettura: 2 minuti

Benevento – Tempo di riconferme in casa Sanniti Five Soccer. Il club giallorosso infatti dopo aver definito l’organigramma per la prossima stagione con il conseguente approdo in panchina di Mister Cosimo Sorice e dopo aver ingaggiato i vari Calicchio, De Vita, Viola, Solinas e De Luca, ufficializza anche la riconferma del forte calcettista Mirko Federici.

Per l’esperto giocatore beneventano sarà il terzo campionato in casa Sanniti in cui sicuramente vorrà dare seguito al suo importante bottino di reti messe a segno con i giallorossi. Federici ha infatti totalizzato ben 36 reti (31 in Campionato e 5 in Coppa) nel corso della sua avventura nel club del Presidente Petrillo ed è al comando nella speciale classifica di rapporto presenze / reti, basti pensare che nella passata stagione pur scendendo in campo in sole 7 occasioni (diversi gli infortuni che lo hanno tenuto fermo ai box), il calcettista è andato in rete per ben 14 volte in Campionato e ha gonfiato la rete avversaria per 4 volte nell’unica presenza in Coppa.

Numeri importanti, spesso determinanti in categorie come la D e la C-2.

Federici, che nel proprio palmares conta anche un campionato vinto nella stagione 2016-2017, non ha mai avuto dubbi sulla sua presenza in squadra anche per la prossima stagione spegnendo cosi sul nascere le voci che lo volevano lontano dai Sanniti Five Soccer. E’ lo stesso bomber infatti ha ribadire la propria voglia di essere parte integrante del nuovo “Progetto 3.0” messo in atto del club di Via Vincenzo Bellini: “In queste fasi di pre-campionato sono state diverse le società che si sono fatte avanti per propormi un trasferimento, ma da tre anni ormai sono entrato nella splendida famiglia dei Sanniti e sono orgoglioso di continuare a vestire questa maglia che tante soddisfazioni mi ha regalato. I Sanniti Five Soccer, gli amici Benito Pellegrino, Tiziano Bovio e Roberto Luciani mi hanno sempre trattato come un fratello e, grazie anche alla carica che mi ha trasmesso il mister Sorice, sono sempre più convinto che questa sia la società con cui appenderò le scarpette al chiodo. Credo fortemente nel nuovo progetto societario, un progetto solido ed ambizioso, e non vedo l’ora che inizi la nuova stagione.”