Tempo di lettura: < 1 minuto

Arriva nelle prime ore della notte una notizia clamorosa da Sant’Agata dei Goti: è già terminata l’esperienza amministrativa di Giovannina Piccoli, eletta sindaco neanche un anno fa, nel giugno del 2019.

Pochi minuti fa, tredici dei sedici consiglieri comunali hanno rassegnato dinanzi al notaio Santomauro le proprie contestuali dimissioni dal parlamentino saticulano. Non appena apriranno gli uffici l’atto sarà protocollato e la consiliatura sarà considerata conclusa.

I costituiti – si legge nel passaggio conclusivo dall’atto notarile – condividono di interrompere la esperienza amministrativa in modo anticipato non essendoci più le condizioni politico-amministrative finalizzate ad assicurare il governo della città ed una corretta gestione amministrativa”.

I tredici firmatari del documento (9 consiglieri di maggioranza e 4 di minoranza) hanno inoltre delegato il consigliere Angelo Lignelli per il deposito dell’atto presso la casa comunale.

Tra i firmatari anche il sindaco uscente Carmine Valentino, segretario provinciale del Partito Democratico, e il consigliere provinciale Renato Lombardi che dunque perderà il proprio seggio alla Rocca dei Rettori (subentrerà Giuseppe Di Cerbo). 

QUI IL COMMENTO DEL SINDACO PICCOLI UNA VOLTA APPRESA LA NOTIZIA