Tempo di lettura: < 1 minuto

Nell’ambito dei servizi di prevenzione in genere realizzati dal Comando Provinciale Carabinieri ed in particolare quelli tesi al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti,  a seguito di accertati movimenti sospetti nei pressi dell’abitazione di un 30enne di Sant’Angelo a Cupolo, questa mattina, i militari della Sezione Operativa della Compagnia di questo capoluogo unitamente a quelli della Stazione di  San Giorgio del Sannio, infatti, nel corso di una perquisizione domiciliare nell’abitazione dell’uomo, all’interno di un borsone nascosto nel giardino annesso all’abitazione, hanno rinvenuto circa 40 grammi di sostanza stupefacente tipo cocaina, un bilancino di precisione del cellophane e gli strumenti utilizzati per il confezionamento delle dosi.

Pertanto, tutto il materiale è stato sequestrato e il 30enne è stato arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e, su disposizione del sostituto Procuratore di turno, è stato accompagnato presso la propria abitazione in regime di detenzione domiciliare.