- Pubblicità -
Tempo di lettura: 2 minuti
C’è la Campania tra le 4 migliori formazioni in lotta per il titolo nella categoria juniores. Ma, allo stesso tempo, c’è anche un pizzico di Sannio in questa squadra che sta strabiliando.
Si tratta di Antonio Pio Andolfo, 17enne di Torrecuso che sta trascinando la Sarnese a suon di gol verso un titolo meritato. Le reti messe a segno nella stagione sono 44 e le ultime tre sono servite a ribaltare la sconfitta nella gara d’andata dei quarti di finale.
Una storia, come spesse se ne sentono al Sud, fatta di amore per il calcio, di pomeriggi per strada passati con il pallone attaccato al piede, senza badare alle condizioni meteo. Acqua o sole, caldo o freddo, neve oppure no, Antonio Pio quella sfera non l’ha mai abbandonata, mettendoci tanta voglia, tanta testardaggine e soprattutto tanto sacrificio. Tutti fattori che lo stanno conducendo alla realizzazione di un sogno.
Mancano gli ultimi step alla consacrazione, prima di puntare, eventualmente, al grande salto. L’appuntamento è per domani nella sfida d’andata delle semifinali contro la Renato Curi Angolana (l’altra semifinale è quella tra Morazzone e Lastrigiana). Il ritorno a Perugia è fissato per sabato. Il mirino della Sarnese e di Andolfo è puntato a Coverciano, sede della finalissima di questa fase nazionale.