- Pubblicità -
Tempo di lettura: 2 minuti
“Sono in dovere di ribadire alla Città e alle famiglie della Città  che le decisioni del Sindaco di Benevento sulle scuole cittadine sono il prodotto di un processo decisionale che origina dal sistema di allertamento che è in capo alla Protezione Civile della Regione Campania. E sono determinazioni che mettono in cima a ogni cosa la seguente, elementare, priorità: la sicurezza e l’incolumità di tutti, di cui il Sindaco è l’unico responsabile. Sulla necessità di preservare in maniera prioritaria la sicurezza e l’incolumità, c’è la mia assoluta condivisione: nulla è più importante”, lo scrive in una nota il consigliere delegato all’Istruzione Francesco Farese.

 
“Gli edifici scolastici cittadini sono oggetto di lavori e progetti, finanziati da rilevanti piani di programmazione, di dimensioni significative. Gli investimenti attuati o in corso di realizzazione da parte di questa Amministrazione in tema di riqualificazione e messa in sicurezza degli edifici scolastici sono i più importanti registrati in Città. Nondimeno, nonostante le difficoltà finanziarie, gli interventi di manutenzione sui plessi sono costanti. Questo vuol dire avere come priorità la sicurezza dei nostri figli, migliorando le condizioni degli spazi per la loro istruzione e crescita.
Mi meraviglia che alcune forze ed esponenti, di cultura progressista, minimizzino e tendano a sminuire gli effetti di un cambiamento climatico che deve invece indurre tutti noi alla massima prudenza: la prevenzione è un dovere del pubblico amministratore”, prosegue Farese.
“Le decisioni sulle scuole, in presenza dei sistemi di allertamento meteo, sono prerogativa del sindaco Mastella e quale suo delegato ovviamente le sostengo convintamente. Le provocazioni e il meteo del giorno dopo sono esercizi che possono alimentare qualche like, ma la responsabilità istituzionale è altra cosa”, conclude Farese.