Festa del Grano, a Foglianise sfilano ventinove carri (FOTOGALLERY)

Tempo di lettura: 2 minuti

Foglianise (Bn)-  Si è rinnovata anche per questo 16 agosto la pluricentenaria sfilata dei carri di grano di Foglianise. Le strette stradine del piccolo comune sui primi contrafforti del Taburno che domina il capoluogo di provincia Benevento sono state invase dai tradizionali elementi di una processione che si svolge in onore di San Rocco: non solo la riproduzione in scala di tanti edifici ed opere d’arte, realizzata con l’intreccio sapiente di spighe di grano, ma anche  il “gruppo delle ceste”, donne e giovani che portano appunto in giro per il piccolo centro le ceste di grano.

Quest’anno i carri sono stati 29 mentre a decine erano le donne devote e i bambini che hanno accompagnato la sfilata. Infatti per ogni cittadini di Foglianise costituisce un momento irrinunciabile della propria vita partecipare alla processione. E’ ancora la Festa del grano di Foglianise ad occupare per intero il proscenio delle Cerimonie e delle manifestazioni del Ferragosto sannita: l’antica datazione dell’evento, accertata già al 1730, si è accompagnata da molti anni a questa parte a contenuti innovativi e originali.

La tradizione infatti è stata arricchita da iniziative che hanno sviluppato rapporti di gemellaggio con altre Città, Regioni e Province, come per esempio la dedica di volta in volta ai monumenti più belli di questo o quell’angolo d’Italia. Il prestigio dunque della manifestazione è cresciuto con l’omaggio che i grandi artisti della paglia di Foglianise hanno saputo conquistarsi anche oltre i confini della Regione.

Di anno in anno per tale ragione molti turisti, sfidando il caldo, si presentano ad ammirare lo spettacolo della festa il giorno dopo Ferragosto in questo angolo di Sannio. Un omaggio quest’anno al vino Falanghina, al pastificio Rummo, a guidare il lungo gruppo dei carri. Il sacerdote don Pietro Florio ha poi scherzato con il carro dei tifosi del Napoli. ma anche un omaggio al patrono della Città di Benevento, San Bartolomeo e la sua Basilica,  e un omaggio a Padre Pio da Pietrelcina.