Tempo di lettura: < 1 minuto

Si è conclusa ieri pomeriggio la 33a edizione del Trofeo Shalom “Tabacchi Collarile Cup”: ad aggiudicarsi il prestigioso trofeo riservato a squadre della categoria “Allievi” è stato il Benevento che in finale ha battuto il Foggia per 3-2. Sul podio anche la Juve Stabia: le “Vespette” hanno avuto la meglio sulla Casertana con un netto 3-0. Quinto posto per la Paganese che ha sconfitto l’Avellino con una rete di Maggio.

Assegnati anche i premi “speciali”: il premio di miglior allenatore è stato assegnato a mister Pasquale Bovienzo, allenatore del Benevento; il premio di b del Torneo è andato all’estremo difensore del Foggia, Davide Di Stasio; il miglior giocatore della finale è risultato essere il capitano del Benevento, Michele Peluso; il premio “fair play”, intitolato alla memoria di “Diego Mulè” è stato vinto da Gabriel Pio Moccia, calciatore della Casertana; il premio quale capocannoniere della manifestazione è stato vinto dallo stabiese Michael Fibiano; il miglior arbitro del torneo è stato il signor Antonio Caputo, della sezione Aia di Benevento; il miglior giocatore del 33° Trofeo Shalom è stato il giallorosso Siriki Sanogo mentre la “San Pio Cup”, che premiava la squadra più corretta del torneo, è andato alla Casertana.