Tempo di lettura: 2 minuti

Un Consiglio comunale aperto per discutere di sicurezza degli edifici scolastici. E’ la richiesta avanzata dalle due consigliere del M5S a palazzo Mosti, Marianna Farese e Anna Maria Mollica, e sottoscritta dagli altri esponenti della minoranza Italo Di Dio, Francesco De Pierro, Floriana Fioretti, Cosimo Lepore, Raffaele del Vecchio, Marcellino Aversano.

Alla luce delle deliberazioni di Giunta comunale n. 152 e n. 165 rispettivamente del 3 e del 18 luglio 2018, con cui si è provveduto ad approvare gli esiti degli studi di prefattibilità tecnico-economica redatti dall’UTC nei confronti di 19 scuole di competenza comunale, per le quali si prevedono misure di rafforzo strutturale e di adeguamento sismico, oltre che interventi di totale o parziale abbattimento e ricostruzione per 5 di esse, il Movimento 5 Stelle si è fatto promotore di una richiesta di convocazione urgente di un Consiglio comunale straordinario monotematico, aperto alla cittadinanza, sulla sicurezza delle scuole cittadine” – si legge nella nota inviata dalle due consigliere grilline.

 “La predetta convocazione ad horas – la conclusione – è stata richiesta affinché si riferisca sullo stato di sicurezza delle scuole cittadine sia sul piano della staticità strutturale che su quello della vulnerabilità sismica, e si definiscano le misure da adottare, nell’imminenza del nuovo anno scolastico, a tutela dell’incolumità e del diritto allo studio della cittadinanza beneventana”.