Tempo di lettura: 2 minuti

Benevento – Nella tarda serata di ieri, durante lo svolgimento di un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati, gli Agenti della Squadra Volante della Questura di Benevento, transitando sulla strada statale 7 direzione Montesarchio, notavano una Mercedes Classe A di colore grigio, il cui autista tentava di eludere il controllo rifugiandosi nel parcheggio di un’attività commerciale poco distante.

Gli agenti bloccavano immediatamente la persona, un trentatreenne del posto, e insospettiti dall’atteggiamento tenuto poco prima, effettuavano una perquisizione del veicolo, trovando all’interno, abilmente occultate nel vano bagagliaio, due grandi scatole di cartone contenenti 65 stecche di sigarette di marca Marlboro prive del sigillo del monopolio fiscale – per un peso complessivo di circa 13 kg.

Alla luce di quanto emerso dalla perquisizione, il soggetto fermato veniva accompagnato in Questura per ulteriori accertamenti.

Successivamente, gli agenti effettuavano ulteriore perquisizione in flagranza di reato anche presso l’abitazione della persona fermata, dove venivano rinvenute altre otto stecche e ventidue pacchetti di sigarette di varie marche per un peso complessivo di circa 2 Kg.

Inoltre, all’interno di un mobile del soggiorno veniva trovata una scatola in legno con chiusura scorrevole, all’interno della quale vi era custodita una somma di denaro in banconote di vario taglio e monete varie, verosimilmente provento della vendita delle sigarette.

In complesso, all’esito dell’attività investigativa, venivano sequestrati più di 16 Kg di sigarette di contrabbando del valore di circa 2.000 euro, l’autovettura utilizzata per il trasporto del T.L.E. ed il denaro rinvenuto a seguito di perquisizione, mentre l’autore del reato veniva deferito in stato di libertà per il reato di contrabbando aggravato di sigarette, p. e p. dart. 291 bis del D.P.R. 43/73 (T.U.L.D).