Tempo di lettura: 3 minuti

Benevento – CGIL Benevento, CISL IrpiniaSannio e UIL CST Avellino-Benevento hanno incontrato i vertici dell’ASL Benevento, per evidenziare le problematiche nelle quali versano tanti pensionati, non autosufficienti e famiglie con disabili, nella provincia di Benevento a causa di una farraginosa e poco chiara procedura per l’attivazione e richiesta dei servizi di assistenza integrata domiciliare. A riguardo è stata segnalata la criticità relativa alla fruizione dei bisogni sanitari che vengono rilevati dai medici ASL. Le OO.SS. unitamente alle categorie dei pensionati, SPI CGIL – FNP CISL- e UILP, nell’incontrare il Direttore Generale Asl Gennaro Volpe, hanno rilevato come sia diventata difficile per tante famiglie della provincia affrontare le continue “scadenze” che incombono sulle tipologie di persone precedentemente specificate. Infatti con la proroga della scadenza dell’esenzione ticket al 31/07, in concomitanza con il periodo di ferie estive, si potranno registrare difficoltà per l’intera utenza e per tale motivazione le OO.SS. hanno richiesto l’istituzione di uno sportello dedicato proprio ai sindacati e patronati, per velocizzare i procedimenti di rinnovo e per alleggerire il lavoro dell’ASL. Accanto a tale problematica Cgil, Cisl e Uil territoriali hanno discusso delle RSA provinciale con le problematiche già note sia al tavolo che all’opinione pubblica ed evidenziando la necessità di istituire anche sul territorio sannita le “case di comunità” che hanno un valore ed un impatto sicuramente differente e migliorativo per tutti gli ospiti delle stesse. Altro argomento affrontato tanto a cuore delle OO.SS. dei pensionati è quello di AFA (Attività Fisica Adattata) nel tentativo di far partire anche presso l’ASL di Benevento questo progetto regionale attraverso l’istituzione di un tavolo tecnico ad hoc.

Il Dott. Volpe, su richiesta delle OO.SS., si è reso disponibile ad istituire un tavolo di confronto costante e propositivo dove le OO.SS. unitamente alla categoria dei pensionati, potranno rappresentare le problematiche registrate sul territorio e trovare soluzioni concrete alle difficoltà dei tanti soggetti coinvolti. Già il prossimo 19 luglio i soggetti coinvolti avranno modo di rincontrarsi per verificare i percorsi da attuare in merito alle istanze avanzate dalle OO.SS. per le quali l’ASL si è impegnata a studiarne la fattibilità.

Le OO.SS., nelle persone di Luciano Valle CGIL e Giuseppe Iodice SPI CGIL, Sonia Iasiello CISL e Enzo Romano FNP CISL, Giovanni De Luca UIL CST e Romolo De Pierro UILP, hanno espresso positivo parere per l’incontro odierno ritenendolo molto proficuo e di grande apertura da parte dell’ASL di Benevento e riscontrando un confronto propositivo e costruttivo che sicuramente porterà ottimi risultati per i pensionati e le famiglie con presenza di persone disabili nel proprio nucleo familiare e per gli non auto sufficienti.