Tempo di lettura: < 1 minuto

I carabinieri di Ceppaloni hanno denunciato due persone, un 56enne e un 50enne, entrambi napoletani, per possesso di attrezzi atti allo scasso, chiavi alterate e, in particolare, un congegno disturbatore di frequenze onde radio c.d. “jammer” occultato dietro il filtro dell’aria posto nel vano portaoggetti dell’auto. I due sono stati denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Benevento per possesso ingiustificato di attrezzi atti allo scasso e chiavi alterate. I due pregiudicati sono stati segnalati per l’applicazione della misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio con divieto di far ritorno nel comune di Ceppaloni, in quanto si aggiravano senza giustificato motivo nei pressi di un magazzino di tabacchi dove, in passato, sono stati consumati alcuni furti.