Tempo di lettura: < 1 minuto

Bellizzi (Sa) – Cade la Star Games Benevento sul campo dell’Asad Pegaso, squadra salernitana di Pontecagnano Faiano. Punteggio finale di uno a zero per le padrone di casa ma si tratta di un risultato che deve far riflettere molto. La formazione di De Caro, infatti, si è presentata a questa sfida con una rosa ridotta all’osso. Solo 13 persone ma un ricambio effettivo perchè una delle calciatrici era presente per onor di firma essendo ancora acciaccata. Le beneventane, dopo aver sofferto per i primi dieci minuti e aver subito la rete dell’uno a zero, sono state brave a riorganizzarsi. E di occasioni ne hanno create eccome. Un po’ l’imprecisione, un po’ il portiere di casa, un po’ i legni che non abbandonano mai le sannite, la Star Games non è riuscita a rimettere in piedi il risultato.

Una battuta d’arresto che allontana le beneventane dalla vetta ma la sconfitta può essere anche utile a rimettere i piedi per terra e lavorare con maggiore decisione durante la pausa. L’obiettivo è riprendere la marcia a partire dal 9 gennaio, giorno della ripresa e della sfida casalinga contro il Villaricca.