- Pubblicità -
Tempo di lettura: 2 minuti

È stata un’edizione delle Stelle di Natale AIL particolare, del resto, non poteva essere diversamente. Il risultato è stato eccezionale, per il periodo che stiamo vivendo: 2600 stelle, 610 panettoni, 150 bracciali Cruciani.

Le persone da ringraziare sono tantissime: i nostri volontari che non si sono tirati indietro e hanno portato avanti il loro impegno nonostante le difficoltà del momento; tutte le attività che, ospitando le nostre stelle, hanno permesso una versione alternativa di questa manifestazione.

Grazie a: Rotolando Verso Sud che per l’occasione è diventato Temporary store AIL, Altedo Sud, Artecornici Grimieri, Assicurazioni Palumbo srl, De Nisco Boutique, Bar Tabacchi Messina, Nel Blu Viaggi, Fiordaliso Viaggi, MòKe Caffè, Centro Ottico Mario Balestrieri, Supermercato DECO’ IZZO, Supermercato Crai di Eurofrutta Izzo, Cartomania, Bar Alimentari Ricciardi.

Inoltre, Fioreria del Viale dal 1948 di Salvatore Santamaria e Lucio Del Grosso  che, grazie all’accordo con Faxiflora, hanno ospitato le nostre stelle nelle loro fiorerie. Un grande grazie al Centro Commerciale Buonvento, nostro compagno di viaggio ormai da tantissimi anni, per la disponibilità che dimostra sempre verso le nostre attività, uno spazio importante per lo svolgimento delle nostre raccolte fondi.

Infine, tutti VOI che ci siete stati vicini in questa manifestazione. Abbiamo ricevuto decine e decine di telefonate perchè non ci trovavate nelle solite piazze. Volevate sapere come fare per poter avere la nostra pianta, che assolutamente non poteva mancare nelle vostre case anche in questo Natale e, proprio per questo, insieme a tutti voi vogliamo condividere la bellissima esperienza che ha avuto il privilegio di vivere uno dei nostri Volontari: In piena manifestazione abbiamo ricevuto una richiesta da parte di una ragazza che vive a Milano e che per le prossime festività non riuscirà a raggiungere i propri familiari qui a Benevento. Ci ha chiesto la cortesia di far recapitare a casa dei nonni la nostra Stella di Natale, aggiungendo un biglietto: ”Buon Natale dai vostri nipoti”. Il nostro Volontario ha pensato di recitare di persona quel messaggio di auguri, convinto che quelle parole avrebbero potuto suscitare un’emozione diversa, se raccontate e non lette su un freddo biglietto. È così è stato! Il nonno di Francesca non è riuscito a trattenere la commozione e, con lui, il nostro volontario.