Tempo di lettura: 2 minuti

Benevento – Le parole di Giovanni Stroppa al termine dell’impegno di campionato che ha visto il Crotone essere ospite del Benevento. L’allenatore di Mulazzano ha commentato la prestazione della sua squadra, scesa in campo questo pomeriggio al “Ciro Vigorito” per affrontare i giallorossi di Filippo Inzaghi. Questi i temi affrontati in conferenza stampa dal tecnico della compagine calabrese.

Risultato – Due o tre a zero non conta nulla. Alla fine abbiamo rischiato tantissimo, andando alla ricerca del pareggio. Potevamo farlo o prenderlo il gol a quel punto, nel mezzo c’è invece una partita giocata molto bene. Siamo mancati nell’ultimo passaggio e nelle palle da fermo. Abbiamo fatto una signora partita, contro una squadra fortissima che siamo riusciti a limitare. Ai ragazzi non posso dire nulla, se non negli ultimi metri.

Partita – Abbiamo fatto una buona partita, potevamo sicuramente meglio negli ultimi metri. Dovevamo incidere maggiormente, il Benevento l’ha avuta questa qualità a differenza nostra. Non era semplice, poi ci siamo ritrovati sotto dopo appena dieci minuti. Forse siamo stati meno maturi dei nostri avversari, non si possono creare diverse occasioni e non realizzare. Dovevamo dare qualcosa in più, di solito ce l’abbiamo oggi no. Non siamo una squadra cinica sicuramente, per fare gol dobbiamo creare tanto.

Benevento – Non è vero che non ci ha fatto giocare, anche sul primo gol abbiamo perso noi palla. Ci aspettavamo quel modulo da parte del Benevento, non cambia nulla perchè sicuramente dobbiamo fare di più per portare a casa partite del genere. Siamo arrabbiati e rammaricati ma andare sotto e avere lo stesso la forza di reagire non è roba da poco.

Classifica – Dobbiamo partire dall’obiettivo che ci si prefigge. Io alleno una squadra forte e vogliamo stare il più in alto possibile. Questo è un incidente di percorso.

Rigore – Ho rivisto le immagini, il rigore è nettissimo. Crociata, però, mi diceva che Viola nell’azione ha toccato la palla con la mano ma questa cosa me l’hanno detta e ve la riporto.