Tempo di lettura: 2 minuti

Ceppaloni (Bn) – Vigilia dell’edizione 2019 di “Tartufo al Borgo”, lo storico appuntamento di Ceppaloni dedicato al bianco pregiato ma anche alle numerose prelibatezze del territorio. Un progetto che è riuscito, anche quest’anno, ad ottenere i fondi dalla Regione Campania che hanno certificato ancor più il livello di un evento destinato ad avere sempre maggior importanza oltre che ad allargare i propri confini. “Un’occasione per rilanciare il nostro territorio – ha spiegato l’assessore con delega al turismo Emanuela Baronee soprattutto quest’anno siamo riusciti ad allargare l’evento anche alle altre frazioni del nostro Comune”. 

La manifestazione, organizzata dal Comune con il fondamentale sostegno della Pro Loco, dell’Associazione Tartufai e Antigone, ha preso il via l’1 settembre all’Anfiteatro Giovanni Paolo II di San Giovanni per poi proseguire domani, venerdì 6, fino domenica 8 settembre. Una tre giorni intensa e ricca di appuntamenti che mira a promuovere e a valorizzare il tartufo, un prodotto pregiato e ricercato nel marcato culinario e soprattutto importante risorsa del territorio. Convegni, degustazioni, laboratori, mostre, enogastronomia e musica sono gli ‘ingredienti’ che caratterizzeranno l’evento nel centro storico del piccolo comune sannita, con la direzione artistica di Renato Giordano. 

Tanto fervore per l’atteso concerto dell’artista partenopeo Clementino che domani porterà sul palco di piazza Carmine Rossi i suoi più grandi successo che lo hanno portato a diventare uno dei rapper più amati dai giovani. Ad allietare le altre serate ci saranno gli Ass-sur-d in concerto e i Rattattamusic“C’è tanto entusiasmo per questa manifestazione. – ha dichiarato l’assessore – Il progetto proseguirà fino a novembre con diversi appuntamenti per promuovere il tartufo bianco e si concluderà l’8 dicembre a Beltiglio. Vi aspettiamo tutti a Ceppaloni”.