Tempo di lettura: 2 minuti

Terni – Torna il sereno in casa Ternana dopo l’amaro pareggio di Frosinone. In superiorità numerica, le fere non sono state in grado di piegare la formazione di Fabio Grosso e nel post partita il tecnico Cristiano Lucarelli non ha mancato di sottolineare l’occasione sprecata dai suoi ragazzi. “E’ sicuramente un punto guadagnato ed è la conferma che possiamo guardare soltanto alla salvezza”, sono state le parole pronunciate provocatoriamente dall’ex attaccante nel ventre del “Benito Stirpe“.

Si aspettava qualcosa di più dalla sua Ternana, nonostante contro i ciociari sia arrivato il quinto risultato utile consecutivo che ha consentito agli umbri di portarsi a quota 22 punti, distanti sei lunghezze dal Benevento, atteso venerdì sera al “Libero Liberati“. Proprio in vista della sfida con i giallorossi di Fabio Caserta, Lucarelli ha voluto stemperare la tensione, portando il gruppo squadra a cena. L’occasione per cementare l’affiatamento lontano dal rettangolo di gioco, per compattarsi in vista di un complicato rush di fine 2021.

Prima, però, le fere si sono allenate e il tecnico di Livorno ha constatato le condizioni di Cesar Falletti e Davide Agazzi, costretti a svolgere un lavoro personalizzato, e le assenze di Marino Defendi e Antonio Palumbo, il primo in permesso societario e il secondo ancora bloccato dal covid.