Universiade, all’Unifortunato presentazione dell’atleta sannita Varricchio

Tempo di lettura: 2 minuti

Benevento – Lunedì 1 luglio alle ore 9.30, nell’aula Magna dell’Università Giustino Fortunato di Benevento, si terrà la conferenza stampa di presentazione della studentessa Unifortunato Maria Varricchio, iscritta al Corso di laurea in psicologia, unica universitaria di un Ateneo beneventano a gareggiare alle prossime Universiadi 2019.

Maria Varricchio, originaria di Benevento,  appartenente al Gruppo sportivo Fiamme Oro della Polizia, ha recentemente conquistato la medaglia d’oro nella specialità di pistola ad aria compressa a 10 metri categoria donne stabilendo il nuovo record Italiano. Un risultato che le ha consentito di superare di 4 punti il suo record personale centrato lo scorso anno a Bologna dove aveva vinto il titolo Italiano. 

Nel corso della conferenza stampa che sarà moderata dal giornalista Alfredo Salzano interverranno: Paolo Palumbo, Delegato del Rettore per le attività di terza missione , Clemente Mastella, Sindaco di Benevento, Enzo Lauro, Delegato allo sport del Comune di Benevento, Luigi Bonagura, Questore di Benevento, Mario Collarile, Delegato provinciale del CONI, Maria Varricchio, studentessa UniFortunato, Biagio Meccariello, studente Unifortunato e medaglia d’oro Universiadi 2015. 

In collegamento video: la pluricampionessa Stefania Pirozzi, laureata Unifortunato e medaglia d’oro Universiadi 2015.

Presente nell’Aula Magna dell’UniFortunato una rappresentanza dei tedofori che hanno preso parte alla cerimonia di accensione della fiaccola olimpica a Benevento lunedì scorso: Marianna Iadarola (Pallavolo Serie A/2), Francesca Boscarelli (Campionessa internazionale di scherma), Alessandro Valente (Direttore Tecnico Rugby Benevento)  Domenico Meccariello  (arbitro internazionale di pugilato), ed ancora Dino Meglio ex schermidore italiano nella specialità della sciabola, maestro di scherma, che vanta ben quattro partecipazioni alle Olimpiadi ed il ruolo di commissario tecnico della nazionale italiana campione del mondo.