Tempo di lettura: < 1 minuto

Paupisi (Bn)- Troppo piccola la Chiesa Santa Maria di Pagani in Paupisi per contenere quanti volevano partecipare al funerale di Uri’el De Mercurio, il 23enne centauro morto sabato pomeriggio in un incidente stradale in località Medina di Sant’Angelo a Cupolo.

Gli amici dello sfortunato ragazzo che non hanno trovato posto in chiesa, hanno occupato la vicina strada provinciale tanto che i veicoli hanno dovuto avanzare a passo d’uomo e a senso unico alternato. La bara bianca di Uri’el è giunta poco prima delle ore 16:00 accolta dal silenzio e da tante corone di fiori bianchi. Ancora tante le domande  alle quali stanno cercando di dare le giuste risposte i Carabinieri di Benevento per fare luce  su quanto effettivamente accaduto sabato pomeriggio.

Il sacerdote, don Gerald, ha detto nella sua omelia che la comunità di amici e parenti venuti in Chiesa stavano camminando insieme con Uri’el. “Siamo con il nostro fratello, siamo qui con Uri’el. Lo so che non è facile, lui è stato sempre con la gente è quindi il dolore non è solo per la famiglia e gli amici. Piangiamo assieme, ma siamo tutti qui a sostenere la famiglia”.