Tempo di lettura: 2 minuti

Venezia – Domani sera il suo venezia sarà di scena al Ciro Vigorito per lanciare la sfida alla capolista e provare a centrare importanti punti salvezza. Alessio Dionisi, tecnico dei lagunari, ha presentato il match in conferenza stampa. Di seguito i passaggi del suo intervento:

Assenze – “Sia Molinaro che Aramu non si sono mai allenati. Mattia (Aramu ndr.) ha preso una bella botta e potrebbe essere in dubbio anche per il Pescara. Stiamo cercando di curarlo per averlo a disposizione il prima possibile. Mi dispiace non avere tutti e due, pesano le assenze, è un momento in cui se avessimo tutti a disposizione sarebbe meglio. Mattia è uno dei giocatori qualitativamente migliori della squadra”.

Avversari – “Il Benevento è la squadra più forte della categoria, ha dominato in lungo e in largo tutta la B, ha pareggiato in casa appena tre partite e questo la dice lunga sulla sua forza. All’andata hanno aspettato l’occasione per farci gol e l’hanno messa sui loro binari. In questo momento hanno una consapevolezza che li rende ancora più bravi. Il Benevento promosso a sette giornate dalla fine è un risultato fenomenale, noi il nostro obiettivo non lo abbiamo ancora raggiunto. Non penso che troveremo una squadra scarica, non conosco personalmente Inzaghi ma so che è un allenatore che non molla di un centimetro. Mi attaccherei più alle nostre di motivazioni rispetto a quelle che avranno loro”