Tempo di lettura: < 1 minuto

I vigili del fuoco lavora con una pesante carenza di personale. Lo sostiene il segretario provinciale Conapo Livio Cavuoto che lancia l’allarme parlando di una situazione che “sta mettendo in seria difficoltà l’operatività sia del personale costretto a enormi sacrifici, sia del nostro dirigente impegnato ogni giorno a dover cercare soluzioni per arginare le emergenze”.

“Sull’attuale organico di 116 vigili del fuoco permanenti – spiega il sindacalista -, vi è una carenza di 24 operatori. Una situazione a cui gli uomini del 115 del Comando provinciale devono far fronte tutti i giorni, per rispondere alle chiamate di intervento che in questo inizio di periodo più caldo e di ferie estive vanno ad aumentare a dismisura”.

“Questa situazione non concede certo la necessaria serenità al personale che espleta questo difficile e particolare lavoro – conferma Christian Francesca, segretario aggiunto Conapo – con situazioni estreme nell’impiego dello stesso”. I due esponenti sindacali esprimono piena solidarietà al comandante di Benevento “attore incolpevole di questa situazione, tanto che ha anche inviato una nota alla dirigenza nazionale per far presente il problema. Ci auguriamo  che il nostro disagio possa arrivare alla popolazione e alle istituzioni della città”.