Tempo di lettura: 5 minuti

Benevento – Ottimo esordio per l’Accademia Volley. Nella prima giornata del campionato nazionale di Serie B2 le giallorosse superano la Fidelis Torretta (KR) con il punteggio di 3-0 (25-21, 29-27, 25-16) e festeggiano con una vittoria il loro debutto stagionale.

In una Palestra Rampone finalmente a porte aperte, le beneventane capitalizzano al massimo una partita iniziata non in modo brillante, soffrono nel secondo set, il più tirato del match, annullando ben quattro palle set alle avversarie per poi dominare letteralmente nella terza e ultima frazione imponendo, finalmente, il proprio gioco bello e spumeggiante. Una vittoria sicuramente meritata per l’Accademia, che ha schierato nel sestetto titolare i suoi nuovi arrivi rispetto alla passata stagione Valentina e Lorenza Russo (devastante il suo terzo set!), protagoniste di una prova in crescendo e che alla fine sono risultate anche le due migliori realizzatrici per le beneventane, rispettivamente con 9 e 14 punti a referto. Il 3-0, tuttavia, è un risultato un pò bugiardo soprattutto per la Fidelis Torretta che ha trovato nel capitano Murru un terminale implacabile per tutta la gara, ma che deve recriminare per i troppi errori gratuiti (ben 17 solamente nel primo set) e le quattro palle set sprecate nel corso della seconda frazione, fattori che hanno impedito alle calabresi di ambire ad un risultato diverso.

L’Accademia porta a casa il bottino pieno e bagna come meglio non poteva il proprio ritorno in B2 a distanza di tre stagioni dall’ultima apparizione nella categoria. La formazione giallorossa ha subito dimostrato grande compattezza e maturità, in particolare nelle prime due frazioni, e ritrovato la solita Pericolo, decisiva soprattutto nel secondo set con la sua classe proverbiale. Da segnalare anche l’esordio assoluto in B2 per Giorgia Guerriero e Sabrina Ricciardi, la seconda subentrata proprio nel finale di partita, alla prima presenza in un campionato nazionale.

Le giallorosse si godono il successo e si preparano alla prima trasferta stagionale, la prima delle quattro previste in terra calabrese, quando domenica prossima saranno impegnate contro la Pallavolo Crotone, vittoriosa ieri per 3-1 sul campo della Battipagliese.

La cronaca

Accademia all’esordio stagionale nel campionato di B2 dopo tre anni dall’ultima gara disputata in un campionato nazionale.

L’inizio di gara non è dei più promettenti per le giallorosse che pagano probabilmente l’emozione della prima mostrandosi un pò contratte e timorose e senza riuscire ad esprimere l’efficacia mostrata in tutte le precedenti uscite precampionato. Nelle ospiti si mette subito in mostra il capitano Murru (sarà così per tutta la partita), ma a funzionare meglio è soprattutto il fondamentale d’attacco delle calabresi che si portano a condurre fino al 14-10. L’Accademia fa fatica a mettere la palla a terra, le calabresi tuttavia incappano in una serie impressionante di errori che ne frenano la rincorsa. L’Accademia ringrazia e resta a galla aggrappandosi principalmente al fondamentale di difesa e firma prima il sorpasso e poi l’allungo sul 21-17 con un diagonale chirurgico di Anna Pericolo. Il time out di mister Scandurra non spezza l’andamento della frazione che si chiude con il 25-21 in favore delle giallorosse. 

Il secondo set inizia sulla falsa riga del primo, con le due formazioni che stentano a decollare. Torretta inizia a limitare gli errori e si porta avanti 8-5sospinta sempre dal suo capitano, ma un lungo quanto efficace turno al servizio di Tenza ribalta le sorti della frazione. Accademia avanti 15-11 e che finalmente dà l’impressione di poter affondare i propri colpi, ma non è così. Torretta controsorpassa immediatamente le giallorosse già sul 17-16: inizia così la fase più bella e incerta di tutta la partita. Le calabresi servono la prima palla set sul 24-23, ma un rocambolesco tocco di nocche di Tenza riporta la situazione in parità. Il Torretta spreca al servizio sia la seconda che la terza occasione per portare a casa il set e ha nella mani anche la quarta opportunità di chiudere i giochi con Murru, ma l’attacco del capitano calabrese viene fermato dal muro di Guerriero per il 27-27. E’ questo il punto che dà la scossa all’Accademia: Lorenza Russo sovrasta con un attacco bomba il muro di Sposato per il sorpasso giallorosso, ci pensa poi Pericolo con un mani e fuori implacabile a tramutare in oro la prima e unica palla set avuta dall’Accademia in questa frazione. 29-27 e giallorosse avanti 2-0.

Il doppio vantaggio ha un effetto mortifero per il Torretta che accusa vistosamente il colpo per aver avuto davvero a portata di mano l’occasione di riaprire la gara, mentre, dall’altra parte della rete, l’Accademia mette finalmente le ali e inizia a martellare senza possibilità di replica. Sale in cattedra Lorenza Russo che come un tornado spazza via con i suoi attacchi qualunque tentativo di difesa del Torretta. Frazione devastante per la schiacciatrice napoletana che metterà a terra ben nove dei suoi quattordici punti totali. Le fa eco l’altra Russo giallorossa, Valentina, che di prepotenza fa impazzire le avversarie sia in fast che col primo tempo. E’ un monologo giallorosso quello che porta al 25-16 finale che chiude la partita.

Prossimo turno

Domenica pomeriggio alle 17.30 le giallorosse saranno impegnate in trasferta contro la Pallavolo Crotone per la seconda giornata di campionato.

Tabellino

Accademia Volley: Russo V. 9, Tufo (L), Guerriero 3, De Santis ne, Pericolo 8, Ricciardi, De Cristofaro (K) 4, Russo L. 14, Tenza 5, Malatesta ne, Iannelli ne, Varricchio ne. All. V. Ruscello, Vice All. A. Cioffi.

Fidelis Torretta: Laurenzano (L2) ne, Nardi, Sposato 3, Delia (L1), 1, Domanico 11, Petta 7, Mega 10, Murru 18, Lettieri 1, Gangale ne. All. L. Scandurra, Vice All. M Sapia.

Parziali: 25-21, 29-27, 25-16.