Tempo di lettura: 1 minuto

Caserta – Abusi su una minore di 12 anni che frequentava la sua chieda. E’ questa l’accusa mossa dal Gip del Tribunale di Napoli Nord nei confronti di don Michele Mottola, parroco di Trentola Ducenta arrestato questa mattina dagli uomini della Polizia di Stato del Commissariato di Aversa, coordinati dal dirigente Vincenzo Gallozzi. Le prime segnalazioni alla Procura erano arrivate dalla stessa Diocesi di Aversa e raccontavano di presunti abusi perpetrati dal prete che, dal maggio scorso, era stato sospeso dal servizio dal vescovo Spinillo. Della vicenda se ne erano occupate anche “Le Iene” che avevano intervistato i genitori della ragazzina molestata.