Tempo di lettura: < 1 minuto

La televisione nelle case degli italiani era ancora cosa rara tanto che i genitori per poter vedere il suo primo annuncio andarono in un negozio di elettrodomestici. Era l’ottobre 1953 e la televisione cominciava le sue trasmissioni con lei.

Nicoletta Orsomando, la più famosa delle ‘signorine buonasera’, si è spenta a 92 anni, in ospedale a Roma dopo una breve malattia. I funerali si terranno lunedì prossimo alle 10.15 nella Chiesa di Santa Maria in Trastevere. Era nata a Casapulla (Ce) l’11 gennaio del 1929.

Per 40 anni è entrata ogni giorno nelle case degli italiani con quel garbo e quella gentilezza che l’hanno caratterizzata e che facevano parte di una tv che non c’è più. ”Signore e signori buonasera” disse la sua prima volta davanti alle telecamere, annunciando un documentario del National Geographic, e quella frase è diventata un marchio di fabbrica. L’espressione sorridente, la dizione perfetta, i modi gentili ed educati e il suo look familiare e rassicurante l’hanno fatta amare su tutte, tanto da farla diventare la ‘signorina buonasera’ rimasta in carica più di ogni altra.