Tempo di lettura: 2 minuti

Marcianise (Ce) – I consiglieri di minoranza ((Antimo Rondello, Raffaele Delle CurtiLina TartaglioneDario Abbate, Anna ArecchiaPaola Foglia, Raffaele GuerrieroGiuseppe MorettaPasquale SalzilloAlessandro TartaglioneAntonio Tartaglione) hanno depositato ieri presso il protocollo del Comune di Marcianise, una mozione rivolta al Sindaco e alla Giunta comunale affinché si aderisca all’appello della rete dei sindaci al fine di creare le condizioni per un’azione congiunta e corale di tutte le Istituzioni locali, anche attraverso enti del terzo settore, finalizzate a dare aiuto e supporto a tutti coloro che scappano dal dramma dell’Afghanistan e dalla follia dei fondamentalismi religiosi. “A fronte degli appelli alla mobilitazione – è spiegato nella mozione – lanciati in queste ore da associazioni, reti formali e informali di cittadini e di rappresentanti delle istituzioni rispetto al dramma che stanno vivendo tante donne, bambini e uomini in fuga dall’Afghanistan, abbiamo il dovere di dare il nostro contributo. È evidente che una situazione tanto drammatica richieda una risposta organizzata, un impegno corale e condiviso. Bisogna fare la nostra parte. Nessun accordo internazionale può bastare senza l’impegno concreto delle amministrazioni locali e delle singole comunità attraverso l’accoglienza. Il nostro territorio  ha una tradizione di accoglienza e di integrazione che dovremmo mettere al servizio di questa drammatica causa, in coerenza con i valori democratici e con le nostre coscienze, di fronte a un dramma di proporzioni enormi che coinvolge la vita di tanti innocenti che vedono compromessi i loro diritti fondamentali”.