Tempo di lettura: < 1 minuto

Pubblicati i bandi per il rinnovo del Consiglio di Amministrazione e degli organi direttivi e di controllo di GISEC Spa, società provinciale che si occupa dello smaltimento dei rifiuti indifferenziati della Provincia di Caserta. In capo alla Società vi è anche la gestione dello Stir di Santa Maria Capua Vetere ed i siti di stoccaggio di ecoballe di Villa Literno.

Il bando è consultabile sul sito internet della Provincia di Caserta e le candidature andranno presentate, esclusivamente a mezzo PEC, entro e non oltre il 20 luglio c.a.

È il primo rinnovo degli organi gestionali di GISEC dalla mia elezione – ha dichiarato il presidente della Provincia di Caserta Giorgio Magliocca – proveremo a garantire continuità e rinnovamento. In questi anni abbiamo dovuto subire eventi tragici come i due principi di incendio dello stir per mano di qualche sconsiderato. Ma abbiamo fatto anche grandi passi in avanti. Dopo 20 anni abbiamo stanziato ed appaltato 5 milioni di euro per l’ammodernamento dello Stir di Santa Maria Capua Vetere ed internalizzato i servizi facendo risparmiare notevoli risorse ai Comuni. Ma, soprattutto, stiamo risolvendo l’annosa questione del pagamento dei fitti delle ecoballe che determinerà un notevole risparmio sui costi dello smaltimento dei rifiuti indifferenziati”.