Tempo di lettura: 3 minuti

Aversa (Ce) – “Leggiamo con grande piacere le dichiarazioni del coordinatore cittadino di Forza Italia Paolo Galluccio, che finalmente ha aperto gli occhi e si è reso conto che l’amministrazione De Cristofaro non sta dando risposte ai tanti problemi della città ma soprattutto che l’esecutivo non ha uno straccio di programmazione e che non ha alcun collante politico”.

Lo dichiara il segretario cittadino del Partito Democratico di Aversa, Francesco Gatto, che spiega: “Sono cose che noi sottolineiamo da tempo, chiedendo a più riprese le dimissioni di chi guida la città. A Galluccio, che negli anni scorsi è stato il principale sponsor di De Cristofaro, chiediamo di chiedere scusa alla città e di prendere atto che il loro progetto è miseramente fallito, ponendo in essere tutti quei comportamenti consequenziali per liberare la città da questa improvvisazione, tra l’altro ostentata sui social network”.

Il Pd invita pertanto Forza Italia a condividere con tutte le altre forze politiche un documento congiunto dove chiedere formalmente le dimissioni del sindaco e della giuntaspiegando punto per punto le voragini amministrative e programmatiche di questa giunta costantemente sotto ricatto dei singoli e totalmente inadempiente ai doveri amministrativi“.

L’intervento di Francesco Gatto prende le mosse dalle dichiarazioni del coordinatore cittadino di Forza Italia, Paolo Galluccio, il quale aveva chiesto all’amministrazione De Cristoforo chiarezza e soprattutto che la politica e non gli interessi personali fossero al centro del dibattito cittadino.

Nel leggere da parte di vari consiglieri comunali continue richieste di dimissioni di qualche componente dell’esecutivo – dichiara Galluccio – la prima domanda che ci si dovrebbe porre è: parliamo di politica o è l’inizio di faide personali? Già qualche mese fa il partito Forza Italia aveva chiesto un rimpasto che sarebbe dovuto essere il frutto di un dialogo preventivo con le varie forze politiche cosa che, di fatto, non è avvenuta. Ciò ha comportato uno stallo politico che appare visibile a tutti e, ciò, probabilmente, perché ogni consigliere comunale rappresenta se stesso senza una visione strategica generale facendo passare in secondo ordine gli obiettivi sottoscritti e prefissati nel patto elettorale. Forza Italia, pertanto, chiede chiarezza ma soprattutto che la politica, inesistente dal primo giorno di questa amministrazione, inizi a fare la sua parte”.

Il coordinatore cittadino di Forza Italia, inoltre, sottolinea come ristabilire gli equilibri tra le varie forze politiche di maggioranza attraverso l’azzeramento totale della giunta sia l’unica soluzione affinché questa amministrazione possa lavorare senza intoppi e rivendicazioni.