Tempo di lettura: < 1 minuto

Caserta – Una leva cestistica riservata ai minori extracomunitari non accompagnati che coinvolgerà, nella fase iniziale, le comunità senegalese, ucraina e magrebina, in attesa di rendere partecipi le altre comunità interessate ed esistenti sul territorio. E’ l’iniziativa della Juvecaserta Academy, società che gestisce il settore giovanile della Juvecaserta Basket srl, realizzata in collaborazione con la Cidis Onlus, associazione impegnata nell’accoglienza e integrazione dei migranti. Il progetto prenderà il via lunedì 13 novembre (ore 15.15) presso la palestra del Liceo “Giannone” di Caserta e prevede la presenza di mediatori culturali per sopperire anche ad eventuali problemi linguistici; i mediatori saranno coinvolti anche nella fase due del progetto che riguarda il coinvolgimento dei minori e delle loro famiglie residenti sul territorio, mentre il terzo step dell’iniziativa porta alla fase della definitiva integrazione con i bambini e le bambine che già partecipano all’attività cestistica del minibasket e delle squadre Juvecaserta Academy. Il progetto è nato da una idea del presidente Gianpaolo Antonucci condivisa con la signora Maria Teresa Terreri, responsabile della Cidis Onlus.