Tempo di lettura: < 1 minuto

“Da qui, da Caserta, dovrà partire un segnale fortissimo. Da qui deve ripartire la Scuola Nazionale dell’Amministrazione. Dobbiamo utilizzare tutte le risorse possibili, anche del Pnrr, per migliorare la capacità di formazione della Pubblica amministrazione”.

Così il ministro Renato Brunetta in visita a Caserta. “Non lavoreremo da soli – ha aggiunto Brunetta – ma insieme a tutto il sistema universitario italiano, pubblico e privato, a tutto il sistema delle grandi aziende pubbliche e private, italiane e internazionali, a tutte le scuole internazionali. Tesseremo alleanze con tutti i centri formativi che hanno la nostra stessa missione. Nel recente Trattato del Quirinale – ha ricordato Brunetta – è prevista una collaborazione con la Francia: il dialogo tra la Sna e la nuova Ena sarà serrato. Il nostro compito è mettere insieme una grande offerta formativa per i nostri funzionari e i nostri dirigenti, un hub per il Sud, per l’Europa, per il Mediterraneo. Ripartiamo dalla Pubblica amministrazione, dai ‘volti della Repubblica’, con coraggio e responsabilità”.