Tempo di lettura: < 1 minuto

Buche e segnali pericolosi. Il Comune di Caserta si costituisce in giudizio, dinanzi al giudice di pace, per resistere alle richieste risarcitorie da parte di cittadini che avrebbero subito danni ai propri veicoli a causa della scarsa manutenzione stradale. Tre i giudizi per i quali è stato conferito incarico al legale Lidia Gallo. In due casi le auto avrebbero subito danni finendo in buche in via Edison e via Appia. Un altro caso, invece, riguarda il danneggiamento di un veicolo che sarebbe finito contro un segnale stradale “sporgente” in corso Giannone.