Tempo di lettura: < 1 minuto

Aversa (Ce) –  Un ragazzo di 21 anni, Giovanni Ciarmiello, è stato arrestato nella notte ad Aversa (Caserta), perché resosi responsabile di un atto di teppismo nei confronti di un’auto in borghese della Polizia di Stato che era ferma in centro,  nei luoghi della movida, in quanto gli agenti erano impegnati in controlli antidroga. Il giovane ha anche aggredito i poliziotti che hanno cercato di fermarlo. Tutto è accaduto intorno all’una, in via Seggio, quando un gruppo di cinque ragazzi, che probabilmente avevano fatto uso di droga e alcol, si è avvicinato all’auto della squadra di polizia giudiziaria del Commissariato di Aversa, ovviamente senza sapere che fosse una vettura delle forze dell’ordine; uno dei giovani si è staccato dagli altri e si è avventato sulla macchina sferrando calci e pugni e provocando danni alla portiera posteriore.

I poliziotti sono subito accorsi qualificandosi; il 21enne ha però colpito con un pugno uno degli agenti, e solo dopo alcuni minuti, e grazie all’intervento di altro personale, è stato bloccato e ammanettato; gli amici sono invece fuggiti per le vie del centro. Il giovane è stato poi condotto ai domiciliari.