Tempo di lettura: < 1 minuto

Viaggiavano con mezzo chilo di hashish in auto, così quando sono stati scoperti dalla Polizia di Stato, sono fuggiti a tutta velocità per le strade del centro storico di Capua (Ce), rischiando di investire incolpevoli passanti. Inseguiti dalle volanti per oltre un chilometro, sono stati infine  fermati. In manette sono finiti due giovani pusher, il 20enne Manuel Merino, residente a Vitulazio, incensurato e disoccupato, e il 25enne Fabio Di Rubbo di Bellona. 

L’operazione è stata condotta dai poliziotti del Commissariato di Santa Maria Capua Vetere e della Squadra Mobile di Caserta. I due giovani hanno provato a disfarsi, mentre fuggivano, della droga che trasportavano in auto, ma il panetto di hashish da mezzo chilo è stato ritrovato dai poliziotti; nelle abitazioni di Merino e Di Rubbo sono stati trovati in totale quasi 500 grammi tra marijuana e hashish. Negli ultimi giorni la Polizia di Stato ha sequestrato diversi chili di stupefacenti.