- Pubblicità -
Tempo di lettura: < 1 minuto
Se la magistratura dovesse confermare le presunte dinamiche clientelari con cui venivano affidati gli appalti nella pubblica amministrazione di Caserta, sarebbe gravissimo e getterebbe un’ombra pesante sul Comune, sulla sua gestione e sulle ultime elezioni comunali del 2021. Fermo restando che per noi il garantismo vale sempre senza distinzione tra amici ed avversari politici, mi auguro che la magistratura faccia il suo corso e che siano accertate eventuali responsabilità che potrebbero aver compromesso il principio democratico e l’opportunità di portare quel cambiamento alla guida della Città di Caserta che speriamo per il bene dei nostri cittadini”.
 
Lo dichiara il deputato campano della Lega Gianpiero Zinzi.