Tempo di lettura: 2 minuti

Bisceglie – La Casertana non va oltre lo zero a zero col Bisceglie nel quarto turno di campionato e riesce a muovere solo un piccolo passo in classifica nel girone H di serie D. I falchi sono ora a quota 6 punti, ancora imbattuti ma a secco di vittorie dalla prima giornata. 

La prima occasione è di marca nerazzurra al 34′ del primo tempo. Cross teso di Farinola, deviazione pericolosa di Di Somma che sfiora l’autorete ma la Casertana si salva. Tre minuti più tardi sono ancora i padroni di casa a provarci sugli sviluppi di un corner di Coletti che prova a pescare Marino. La conclusione è debole e la palla termina tra le braccia di Trapani. Nel finale di prima frazione è ancora il Bisceglie a farsi avanti con Marino che imbecca Lorusso al limite dell’area piccola. Quest’ultimo però non imprime forza al tiro bloccato ancora una volta da Trapani. 

A metà ripresa il Bisceglie ci prova con La Piana da posizione defilata, ma la conclusione non è pericolosa. Pochi istanti dopo si fa viva la Casertana con Rainone, il cui colpo di testa si perde però sul fondo. E’ il preludio a un episodio contestato in area nerazzurra. Colpo di testa di Favetta, la palla colpisce la parte inferiore della traversa e rimbalza a terra. Poi il portiere fa sua la sfera. Accese le proteste dei falchi che gridano al gol perchè la palla avrebbe varcato la linea di porta ma l’arbitro lascia correre. 

A due minuti dal termine ultimo brivido per Trapani. Izco entra in area e calcia di potenza: il portiere rossoblu risponde con un colpo di reni ed evita il peggio. Per gli uomini di Maiuri ora c’è la sfida interna con il Casarano, oggi vittorioso sull’Audace Cerignola nel confronto di alta classifica.