Tempo di lettura: 3 minuti

Terni – La Casertana rialza la testa e lo fa con una vittoria pesantissima. La prima fuori casa, frutto di una grande prova di carattere e personalità. La decide la rete di D’Angelo siglata nella prima frazione. I falchi hanno saputo giocare a viso aperto in casa di una formazione di spessore come quella umbra. Ma alla fine la vittoria è arrivata. E la corsa dei rossoblu a festeggiare prima sotto il settore ospiti e poi ai piedi della Tribuna dove erano sistemati presidente, direttore e allenatore è la giusta fotografia di una domenica da incorniciare.

PRIMO TEMPO –In avvio di gara è la Ternana a spingere. Defendi rompe il ghiaccio con un tiro velleitario dal limite. Ma la Casertana appena si affaccia dall’altra parte riesce a trovare il gol. Laaribi scocca un diagonale dal limite che viene deviato in corner. Sulla palla scodellata in area stacca di testa D’Angelo che piazza la palla nell’angolino. 0-1. Le fere reagiscono e si rendono pericolosi con Partipilo. L’attaccante al 33’ è a due passi dalla linea di porta su angolo dalla destra, ma manda fuori. Poco dopo riceve sul dischetto, si gira e tira di poco a lato. Dall’altra parte è Starita che scocca il tiro dal limite, ma sulla traiettoria c’è un difensore che devia in out.

SECONDO TEMPO – La Ternana parte all’attacco, ma la Casertana è sempre pronta a ripartire. Sini prova una rovesciata in area su angolo, ma non riesce ad inquadrare lo specchio della porta. E’, poi, Ferrante ad accentrarsi e a calciare alto dal limite. Intanto i falchi inseriscono Origlia al posto di Floro Flores. Al quarto d’ora Defendi affonda nell’area rossoblu, ma è provvidenziale l’uscita di Crispino che respinge il tiro in uscita. I falchi sono sempre lì, pronti a ripartire. E proprio da un contropiede nasce un pericolo per gli umbri. Starita in velocità per Zito che appoggia ad Origlia. Il tiro di quest’ultimo viene respinto. Palla di nuovo a Zito che calcia di potenza con il pallone che finisce sull’esterno della rete. Gli umbri insistono. Ma Ferrante trova Crispino sulla sua strada. L’attaccante riceve palla tutto solo in area, ma il numero 1 rossoblu dice di no. I minuti finali corrono via senza sussulti. La Casertana porta a casa tre punti pesanti.

TERNANA-CASERTANA 0-1

TERNANA: Tozzo, Saugher, Sini (17’ st Furlan), Celli, Parodi, Defendi (17’ st Marilungo), Palumbo, Paghera (28’ st Damina), Mammarella, Partipilo (17’ st Salzano), Ferrante (28’ st Vantaggiato). A disp.: Marcone, Iannarilli, Diakitè, Russo, Nesta, Bergamelli, Damian. All. Gallo

CASERTANA: Crispino, Longo, Caldore, Silva, Paparusso (44’ st Rainone), D’Angelo, Varesanovic, Laaribi (11’ st Clemente), Zito, Starita (44’ st Cavallini), Floro Flores (5’ st Origlia). A disp.: Zivkovic, Galluzzo, Gonzalez, Zivkov, Ciriello, Matese. All. Di Maio (Ginestra squalificato)

ARBITRO: Marcenaro di Genova

RETE: 19’ pt D’Angelo

NOTE: Crispino e D’Angelo (C)