Tempo di lettura: 2 minuti

Caserta – Un derby dalle mille emozioni quello tra Casertana e Cavese. Se lo aggiudicano i falchetti che superano i metelliani due a uno, trovando il gol decisivo all’ultimo respiro. Sull’economia del match pesa, va detto, il doppio cartellino rosso estratto nei confronti della compagine salernitana, alla quale non basta l’iniziale vantaggio per tornare a casa con almeno un punto.

E’ la Cavese, infatti, a sbloccare l’incontro nel primo tempo. Gerardi sfrutta alla perfezione una sponda di Matino per portare in vantaggio i metelliani. La Casertana fatica ma, sul finire di primo tempo, solo il palo nega il pareggio a Pacilli. Prove generali per l’attaccante rossoblu, a segno nel secondo tempo su calcio di rigore, concesso dal direttore di gara per un fallo di mano di Gega. Il match torna in equilibrio nel punteggio, mentre in campo la Cavese perde prima Gerardi e poi Scoppa (entrambi espulsi per somma di ammonizioni). L’undici di Campilongo prova a resiste ma al novantesimo Longo insacca di testa regalando il derby alla Casertana e permettendo a Guidi di festeggiare nel migliore dei modi il rinnovo del contratto.

Casertana-Cavese 1-1

Reti: 27’pt Gerardi, 9’st Pacilli (rig.), 45’st Longo

Casertana (4-3-3): Avella; Hadziosmanovic, Ciriello, Carillo, Rillo; Matese, Santoro, Varesanovic (1’st Longo); Rosso, Cuppone, Pacilli (27’st Matos). A disp.: Dekic, Zivkovic, Buschiazzo, De Sarlo, De Vivo, De Lucia, Polito, Del Grosso. All.: Federico Guidi

Cavese (3-4-1-2): Kucich; Matino, Gega, Ricchi; Natalucci (24’st Nunziante), Cuccurullo, Scoppa, Senese; Senesi (18’st Calderini); Gerardi, Bubas (33’st Semeraro). A disp.: D’Andrea, Paduano, Favasuli, De Rosa, Gatto, Montaperto. All.: Salvatore Campilongo

Arbitro: Eugenio Scarpa di Collegno

Assistenti: Antonio Marco Vitale e Fabrizio Aniello Ricciardi di Ancona

IV Uomo: Samuele Andreano di Prato

Ammoniti: Cuppone, Gerardi, Carillo, Gega, Scoppa, Calderini, Santoro

Espulsi: al 19’st Gerardi per s.a., al 29’st Scoppa per s.a.