Casertana, risultati insoddisfacenti: scatta il furto nei magazzini come “punizione”

Tempo di lettura: 1 minuto

Caserta – La Casertana FC condanna in maniera decisa il furto avvenuto nei magazzini del club. La scorsa notte, ignoti si sono introdotti nei locali messi a disposizione della nostra società presso il Palazzetto Medaglie d’Oro, portando via tutte le divise da gioco dei falchetti. Sul posto è stato ritrovato anche un biglietto in cui si rivendicava tale atto come risposta ai risultati non in linea con le aspettative.

Un gesto che non può e non deve passare in silenzio, soprattutto perché viola un luogo sacro per qualsiasi squadra sportiva e che mortifica l’intero ambiente. Nelle sport, può capitare, che i risultati del campo si discostino da quelle che erano le aspettative, alimentando delusione e amarezza. Sentimenti che, in maniera esponenziale, prova in prima persona chi ha investito per cercare di raggiungere mete importanti.

Ma la delusione non può e non deve sfociare in atti di questo genere. Questo clima, tutt’altro che idilliaco, non fa altro che rendere sempre più proibitiva una programmazione serena del futuro, così come sempre auspicato.