Tempo di lettura: 1 minuto

Napoli – “Perché dopo aver sostenuto al Tar Campania le ragioni dei sindaci del Parco urbano intercomunale Dea Diana contro l’attività estrattiva al suo interno il governo regionale non li ha affiancati adesso al Consiglio di Stato?”. Lo chiede il capogruppo regionale campano di Forza Italia Armando Cesaro rinviando alla vicenda del contenzioso relativo alla concessione dell’autorizzazione alle attività estrattive nel territorio del comune di Durazzano (Bn) all’interno del Parco Urbano intercomunale di interesse Regionale Dea Diana.

“E’ evidente, come giustamente sostiene il nostro commissario provinciale Domenico Mauro insieme con tutto il nostro coordinamento sannita, – sottolinea Cesaroche la salvaguardia dell’ambiente e della salute dei cittadini è prioritaria e che non è concepibile autorizzare attività estrattive all’interno di un Parco di interesse regionale”.

“Per questo, soprattutto in virtù delle procedure autorizzative avviate dal Genio Civile, ho presentato un’interrogazione urgente al governatore perché ci dica se revoca o meno la delibera di concessione e faccia immediatamente chiarezza”, conclude Cesaro.